CALAGONONE JAZZ II FESTIVAL INTERNAZIONALE

ANFITEATRO P.TICCA 18 / 19 / 20 LUGLIO 1989 CALA GONONE - DORGALI (NU)

  • PROIEZIONE DEL FILM ” BIRD “;

Regia BRUCE WEBER

Dibattito e conferenza con il pubblico.

  • PROIEZIONE DEL FILM SU CHET BAKER “LET’S GET LOST”;

                 Dibattito e conferenza con il pubblico.

Omaggio a Chet Becker con FLAVIO BOLTRO (tromba)

  • ANTONELLO SALIS PER SOLO PIANOFORTE E FISARMONICA;
  • ANTONIO DORO “Sei la vita e la morte”

Su C.PAVESE con la partecipazione di Sara Stowe (soprano), Battista Giordano, Paolo Fresu, Antonietta Chironi, Angiola Serra, Paola puggioni e i Tenores di Dorgali.

  • ANTONIO DORO “…di bandiere, d’occhi, di cuori!”

Produzione originale su Majakovskij con:

Sara Stowe (soprano), Tenores di Dorgali (coro), S. Grandi (clarinetto), Paolo Fresu (tromba e ft.), Battista Giordano (chitarra), G. Usai (percussioni), P. Salotto (direttore)

  • YELLOW JACKETS IN CONCERTO.

Russell Ferrante (piano-keyboards), Jimmy Hoslip (bass Guitar), Marc Russo (saxophones), William Kennedy (drums)

  • BIG JAZZ BAND “PAOLO NONNIS” IN CONCERTO.

17 LUGLIO PROIEZIONE DEL FILM BIRD DI CLINT EASTWOOD

Il film, che racconta la storia di Charlie “Bird” Parker, sassofonista, genio del jazz, con un altro grande come Dizzy Gillespie, iniziatore del be-bop e con il trombettista bianco Red Rodney, è costruito come un collage di scene dalla vita di Parker, dalla sua infanzia in Kansas, attraverso il suo matrimonio con Chan Richardson, fino alla sua prematura morte all’età di trentaquattro anni. Accanto agli amori andati, Parker attraversa fiumi di alcol e droga che lo devasteranno. Morirà a soli trentaquattro anni quasi in miseria, ma verrà ricordato come uno dei più grandi musicisti jazz della storia.

JULY 18 LUGLIO PROIEZIONE DEL FILM LET'S GET LOST DI BRUCE WEBER CON CHAT BACKER

Il noto fotografo e regista Bruce Weber racconta con ritmo brillante gli ultimi giorni di vita del geniale trombettista jazz Chet Baker in un documentario che ha fatto storia per il suo linguaggio diretto ed esplicito e per come è riuscito a descrivere le trappole che la fama può tendere alla vita dei personaggi pieni di talento.

Chet Baker è stato uno dei più importanti trombettisti jazz mai esistiti, ma la sua vita è divenuta celebre anche per i suoi continui eccessi in fatto di droga, donne, violenza. Bruce Weber, celebre fotografo di moda, ne costruisce con questo documentario un ritratto che funziona come un romanzo.

LA GALLERIA

GINO CRISPONI © FOTO